Ultimi Articoli

Sezioni Unite rivedono le regole sull’assegno di divorzio: non più il criterio dell’autosufficienza economica se non è temperato con la valutazione dell’apporto dato dalla donna alla famiglia. L’assegno di divorzio non garantirà mai più alla donna di conservare lo stesso tenore di vita che aveva quando era sposata

Sezioni Unite rivedono le regole sull'assegno di divorzio: non più il criterio dell'autosufficienza economica se non è temperato con la valutazione dell'apporto dato dalla donna alla famiglia. L'assegno di divorzio non garantirà mai più alla donna di conservare lo stesso tenore di vita che aveva quando era sposata. Tuttavia, l'importo liquidato dal giudice non può ridursi solo allo stretto indispensabile per consentirle la sopravvivenza, ossia - come la chiama la Cassazione - l'autosufficienza economica. Bisogna tenere in considerazione anche altri fattori come la durata del matrimonio e il contributo che la donna ha dato al patrimonio familiare allorché decide di…

L’amante ti ricatta: cosa puoi fare? Scatta l’estorsione per chi chiede soldi all’ex amante per non rivelare la relazione alla moglie. Hai avuto una relazione, per qualche mese, con una donna che ti ha tenuto in pugno.

L'amante ti ricatta: cosa puoi fare? Scatta l'estorsione per chi chiede soldi all'ex amante per non rivelare la relazione alla moglie. Hai avuto una relazione, per qualche mese, con una donna che ti ha tenuto in pugno. Complice lo spirito di trasgressione, ti sei lasciato andare nonostante tu sia sposato già da diversi anni. Ma poi tutto è finito e sei tornato da tua moglie. Lei però - l'amante - non ne vuol sapere di essere stata lasciata e ha iniziato a tormentarti con messaggi e squilli sul cellulare. Hai così accettato di incontrarla per strada. In quell'occasione l'hai pregata…

Lo sai che? L’azienda può tracciare smartphone e gps senza consenso? Per il Garante della privacy, il trattamento dei dati può essere giustificato per legittimo interesse dell’azienda. Ma a certe condizioni.

Lo sai che? L'azienda può tracciare smartphone e gps senza consenso?   Per il Garante della privacy, il trattamento dei dati può essere giustificato per legittimo interesse dell'azienda. Ma a certe condizioni. Si fa presto a dire privacy. In teoria, tutti hanno il diritto di dare o di negare il consenso al trattamento dei propri dati personali. Un diritto che deve essere salvaguardato anche nel mondo del lavoro. Ma non è sempre così. Lo chiarisce lo stesso Garante della privacy nella sua relazione annuale. L'Autorità presieduta da Antonello Soro, analizzando alcuni casi che si sono verificati durante il 2017, sostiene…

Investigazioni Private: Assegno divorzio: i “nuovi” criteri della Cassazione Le Sezioni Unite, anche alla luce della sentenza Grilli, dettano i criteri per il riconoscimento del diritto all’assegno di divorzio

Investigazioni Private: Assegno divorzio: i "nuovi" criteri della Cassazione Le Sezioni Unite, anche alla luce della sentenza Grilli, dettano i criteri per il riconoscimento del diritto all'assegno di divorzio   Le Sezioni Unite della Corte di cassazione sono nuovamente intervenute in materia di assegno di divorzio, specificando i criteri ai quali fare ricorso per la sua determinazione, anche alla luce della ormai storica sentenza Grilli del 2017 che ha detto addio al parametro del tenore di vita nella determinazione dell'an del contributo (sulla quale leggi: "Divorzio: la Cassazione dice addio al tenore di vita. Ecco le motivazioni"). Indice: I criteri…

Separazione e divorzio: Tutte le novità in materia di crisi di coppia tra marito e moglie dopo la sentenza di separazione e quella di divorzio: gli effetti della sentenza Grilli della Cassazione e i nuovi orientamenti.

  Separazione e divorzio: Tutte le novità in materia di crisi di coppia tra marito e moglie dopo la sentenza di separazione e quella di divorzio: gli effetti della sentenza Grilli della Cassazione e i nuovi orientamenti. Se c'è una materia che, per anni, è rimasta sempre uguale a sé stessa è il diritto di famiglia. Dalla riforma avvenuta nel 1975 [1], anticipata dall'introduzione nel 1970 del divorzio [2], poco è cambiato fino al 2012. Quasi quarant'anni di sostanziale staticità nella gestione dei conflitti tra coniugi. Fino al 10 maggio 2017 [3], quando la Cassazione ha stravolto le regole sulla…

Agenzia investigazioni Private: NO al versamento diretto del mantenimento al figlio maggiorenne che coabita con la madre se non lo ha espressamente richiesto. Sei separato da tua moglie da diversi anni. Tuo figlio vive con lei perché, a suo

Agenzia investigazioni Private:  NO al versamento diretto del mantenimento al figlio maggiorenne che coabita con la madre se non lo ha espressamente richiesto. Sei separato da tua moglie da diversi anni. Tuo figlio vive con lei perché, a suo tempo, il giudice aveva disposto in questo modo stabilendo a tuo carico l'obbligo di visite settimanali e di versamento di un assegno periodico per l'ordinaria amministrazione. Lo hai visto crescere a distanza, versandogli il mantenimento con un bonifico intestato alla madre. Ora però che è diventato maggiorenne vorresti assicurarti che i soldi vadano direttamente sul suo conto e che sia lui…

Investigazioni Private: Il licenziamento è illegittimo nel caso di lavoro in nero Termini per contestare un licenziamento verbale di un lavoratore non regolarizzato e non denunciato: le differenze retributive e i contributi.

Investigazioni Private: Il licenziamento è illegittimo nel caso di lavoro in nero Termini per contestare un licenziamento verbale di un lavoratore non regolarizzato e non denunciato: le differenze retributive e i contributi. Da quasi un anno lavori per una azienda che non ti ha mai regolarizzato. Quando hai accettato il posto, il capo ti aveva anticipato che non avrebbe potuto "denunciarti" all'ufficio del lavoro visto che le condizioni economiche non glielo consentivano ma che comunque avresti ricevuto lo stipendio come tutti gli altri colleghi e che, non appena ci sarebbe stata la possibilità, avrebbe sanato la situazione. Lì per lì…

lL lavoro dell’investigatore: tutto quello che c’è da sapere È una figura ammantata di un’aura di romanticismo e fascino, forse perché nell’immaginario collettivo risulta legata ad un qualcosa di romanzato che pellicole cinematografiche o libri ci hanno consegnato nel corso degli anni.

lL lavoro dell'investigatore: tutto quello che c'è da sapere È una figura ammantata di un'aura di romanticismo e fascino, forse perché nell'immaginario collettivo risulta legata ad un qualcosa di romanzato che pellicole cinematografiche o libri ci hanno consegnato nel corso degli anni. In realtà quello dell'investigatore privato è un lavoro come altri, con tutti i crismi del caso, che richiede passione e dedizione oltre che una attitudine innata. Non tutti avranno l'opportunità, nella propria vita, di conoscere di persona un investigatore privato: si tratta di un lavoro non troppo diffuso e per questo crea interesse oltre che fascinazione. Viene allora…

Investigatore Privato_Detective informatico: Intelligence industriale e indagini aziendali: l’altra faccia del lavoro degli investigatori indagini aziendali, Intelligence industriale, investigatori.

Investigatore Privato_Detective informatico: Intelligence industriale e indagini aziendali: l'altra faccia del lavoro degli investigatori indagini aziendali, Intelligence industriale, investigatori. Per qualcuno la figura dell'investigatore privato sarà legata esclusivamente ad una letteratura romanzata che ne ha reso un'immagine al limite tra reale ed irreale tra appostamenti, pedinamenti, oggettistica varia per portare a termine il mestiere di 'spia'. Non che un detective non abbia a che fare con queste cose, tutt'altro; solo che nella realtà si trova, spesso e volentieri, a dover fronteggiare situazioni più disparate e concrete che poco hanno a che fare con tutto ciò che nell'immaginario collettivo tale figura…

Investigatore Privato: La revocatoria dell’atto di donazione della casa: quando il creditore o il fisco possono impedirla e contestarla.

Investigatore Privato: La revocatoria dell'atto di donazione della casa: quando il creditore o il fisco possono impedirla e contestarla. Hai intenzione di donare la casa a tuo figlio. Non che questi sia già in età di matrimonio. Anzi, è ancora minorenne. La ragione è un'altra e non ti vergogni a confessarla visto che ormai in molti si trovano nella tua stessa condizione: hai diversi debiti con il fisco e vuoi evitare che l'Agenzia Entrate Riscossione possa avviare un pignoramento immobiliare. Così, prima che arrivi l'ipoteca, hai deciso di fare il passaggio di proprietà. Hai preso appuntamento dal notaio ma questi…